La sicurezza con buonumore: da oggi sui vostri schermi la sitcom HSE

Sit com

Categoria:

Quante volte hai sentito dire che la formazione o l’informazione sul tema della sicurezza sul lavoro sono una cosa noiosa? In quanti, secondo te, pensano sia utile seguire il corso obbligatorio come disposto dal D.Lgs 81/08?

Da sempre in Tharsos crediamo nell’importanza di affiancare linguaggi e metodologie più ordinari ad elementi innovativi per dare un valore aggiunto ai momenti di formazione e informazione, anche in ambito HSE! È così che il mese scorso siamo entrati per la prima volta in un teatro di posa. Perché? Perché, per citare il nostro parallelismo con il mondo dell’atletica leggera, vogliamo aggiungere un nuovo programma di allenamento per migliorare le performance delle nostre discipline di punta: H-S-E.
(Leggi l’articolo “Organizzazioni che guardano avanti: i nuovi linguaggi al servizio dello sviluppo HSE”)

L’obiettivo era realizzare dei moduli di micro-learning in formato sitcom, un espediente per alleggerire argomenti complessi e semplificare il linguaggio tecnico. Cercare di avere uno sguardo fresco, non standardizzato, è il presupposto per “inventarsi” nuove forme di comunicazione e di diffusione di un messaggio uniformato e normato. Perché far accrescere l’attenzione e l’entusiasmo verso i temi HSE significa agire in modo concreto sulla riduzione degli infortuni, sulla prevenzione degli incidenti, sulla salute e sul benessere dei lavoratori. Il fine quindi è quanto mai rilevante.

Sitcom: un espediente narrativo per affrontare temi difficili e semplificare il linguaggio tecnico

La situation comedy ben si adatta alle nostre esigenze, perché ha delle caratteristiche di flessibilità e assimilazione che ci servono per presentare molteplici argomenti. Sono basate principalmente sul dialogo tra i personaggi, che veicola in modo spontaneo e semplice lo scambio di informazione, e si concentrano sulla rappresentazione emotiva e sociale, un altro punto a favore per raccontare al pubblico situazioni quotidiane, lavorative o inerenti le condizioni di vita e di lavoro. Utilizzare un teatro di posa ci permette di inserire qualsiasi ambientazione, di giocare con la fantasia per renderla il più creativa possibile oppure di personalizzarla in ogni minimo dettaglio all’azienda di riferimento.

Realizzare il nostro primo episodio è stato un lavoro di squadra: i tecnici hanno fornito le competenze, il team comunicazione e multimedia ha pensato al format, ha scritto la sceneggiatura e immaginato uno storyboard. Ci siamo avvalsi di attori professionisti che ci hanno aiutato con il loro umorismo, la loro capacità di immedesimazione e improvvisazione a fare in modo che il sorriso diventasse contagioso, mantenendo pur sempre una dimensione e uno stile professionale e garbato.

Questa formula può approntare potenzialmente un numero di scenari illimitato e può essere una valida soluzione sia per rafforzare i momenti di formazione sia per lo sviluppo di campagne di sensibilizzazione, come per le vaccinazioni in azienda!

Siamo solo all’inizio: la prima demo è disponibile su #unarispostasicura ma ci sono molti altri ambiti in cui poter applicare questa formula e ci stiamo già lavorando. Ogni azienda può avere il suo progetto, tagliato e cucito in base al proprio fabbisogno, sia esso di apprendimento o comunicativo: è il programma di Tharsos Apprendi21.

Scopri di più su www.tharsos.it o scrivi a mkt@tharsos.it.

Le ultime news

Fai una domanda

Per informazioni, dubbi, richieste sui nostri servizi, quotazioni ad hoc, scrivici qui.

    Accetto le condizioni di uso